Il miele di Manuka

Premetto che sono costantemente alla ricerca di rimedi naturali in quanto credo fortemente nella forza curativa degli elementi della natura. Prima di ricorrere a medicinali cerco sempre la strada alternativa che, oltre a curare la causa, aiuti anche a rafforzare la parte debole.

Caro Miele di Manuka, in Australia ti guardavo con sospetto, ti giravo al largo, costavi troppo e non mi convincevi. Il mio errore è stato non studiarti a fondo, forse perchè il mio intestino e in generale il mio corpo, stavano momentaneamente bene.

Un giorno una mia allieva cittadina del mondo, me ne ha parlato entusiasta. Grande fan del miele di Manuka , l’ho utilizza da molto tempo avendo degli ottimi risultati.

Inizia dunque la mia ricerca, da topo di biblioteca, in merito a questo prodotto neo zelandese, ed ecco che mi convinco ed inizio ad assumerlo da un paio di settimane.

Il Miele di Manuka della Nuova Zelanda è l’unico elemento 100% naturale che ha dimostrato di avere un’attività antibatterica efficace ed attendibile. Le proprietà sono state dimostrate dagli studi condotti dal professor Henle dell’Università di Dresda, in Germania. Questo miele è l’unico alimento che contiene in quantità significative il Methylglyoxal, la sostanza “responsabile dell’attività anti batterica”.

A cosa serve dunque questo importante miele che arriva da lontano?

Le problematiche che possono essere curate utilizzando il miele di Manuka come rimedio naturale sono senz’altro legate a patologie del tratto intestinale quali ulcera , candida, reflusso gastroesofageo, bruciore di stomaco, colite e diarrea. Può essere utilizzato efficacemente anche come trattamento di ferite. Con la sua applicazione esterna infatti vengono accelerati il processo antinfiammatorio e quello cicatriziale, così come si può trarne giovamento in caso di acne, psoriasi, dermatiti ed eczema.

Ecco quindi il mio riassunto su questo prezioso miele che mi sta aiutando a livello intestinale, personalmente ne prendo un cucchiaino , mentre in fase acuta passo a due o tre dosi al giorno.

Il mio consiglio è di utilizzarlo a piccole dosi soprattutto ora che inizia il freddo, per rinforzare il sistema immunitario, ma soprattutto tenetelo come un gioiellino nella vostra dispensa se soffrite di problematiche legate al tratto intestinale.

Ecco quello che utilizzo io, con il valore minimo di methylglyoxal pari a 300mg/kg

comptoirs-et-compagnies-miele-di-manuka-iaa-10

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...